Michele Tiberi “Kaio”

PERCUSSIONI AFRICANE

michele-tiberi-sitoComincia la sua esperienza musicale nel 1994 come DJ, cominciando ad esplorare la musica elettronica associata alle percussioni. Nel 1997 inizia il suo vero e proprio percorso didattico, frequentando la scuola musicale “G.B. Pergolesi” di Jesi, iniziando ad esplorare il mondo delle percussioni cubane col maestro Luca Mattioni.
All’età di 18 anni comincia a frequentare vari stage e seminari in tutta Italia con i migliori maestri di percussioni provenienti dall’Africa come: Mamady Keita, Ibro konate, Billy Konate, Thomas Guei, Soulemane “Cobra” Camara, Sory Diabate e Kissima Diabate, approfondendo gli studi anche in Africa. Nel 2008 si stabilisce in Senegal per 4 anni, frequentando e diplomandosi in musica tradizionale africana “all’Ecole Nationale des Arts” (ENA) di Dakar. Al ritorno in Italia inizia una piccola parentesi con  lo studio della batteria alla scuola Musikè di Senigallia col maestro Mauro Mancini. Attraverso gli anni ha collaborato con vari artisti come Fernando Suels Mendoza, Moustapha M’Bengue, Saneo Mbaye, Papis Kouyate, Marumba e con vari gruppi come i “Jum Jum Folà”, “Caffè Toubab”, “Sofali”, “Dakar Arome”, “Ninki Nanka Percussions” e “Need Her Liver”.
Negli anni ha approfondito l’arte Africana non solo nella musica e nelle percussioni tradizionali del Nord-Ovest dell’Africa (studiando strumenti come il djembe, i dundun, il balafon, e la kora), ma anche nella costruzione degli stessi. Ha insegnato in scuole primarie e secondarie, ma anche in corsi privati e di gruppo per adulti nella provincia di Ancona, Pesaro, Macerata, Rimini e Faenza. Attualmente impegnato in corsi di percussioni a Loreto e Passo Ripe di Senigallia e con il progetto “Riciclato Circo Musicale”.

Un giorno in Accademia- Evento alla Biblioteca La fornace di Moie

  • Propedeutica Musicale Insegnante: Romina Cardinali

Esami Accademici 2016

  • Mattia Principi

Spettaccolo di fine Anno 2016

UN GIORNO IN ACCADEMIA

Locandina-Un-giorno-in-accademia_web

Un giorno da trascorrere insieme a noi presso la Biblioteca eFFeMMe23 La Fornace di Moie (AN). Nell’occasione ci saranno laboratori didattici aperti, presentazione dei vari corsi Accademici e delle produzioni artistiche e discografiche della scuola con esibizione, concerto finale dei ragazzi.
Di seguito il programma dettagliato di tutta la giornata:

Locandina-Un-giorno-in-accademia_web_retro

Seminario: Cantare il jazz, la voce come strumento

letizia-rossi-seminario

 

DESCRIZIONE

Chissà quante volte, leggendo o pronunciando la parola Jazz ci si sarà chiesti: “che cosa significa cantare il jazz, come si fa”? Effettivamente è impossibile rispondere in poche parole ma… possiamo fare un primo passo insieme alla scoperta di questo stile. In questo seminario cercheremo di comprendere che cosa caratterizza il linguaggio jazzistico e qual è il ruolo della voce in tale contesto. Analizzeremo gli aspetti ritmici, alcune nozioni teorico-armoniche e sperimenteremo semplici elementi di improvvisazione vocale.

PREZZO:

20 euro: per gli iscritti all’Accademia Astralmusic

25 euro: per i non iscritti all’Accademia Astralmusic

 

Info e iscrizioni: 0731814981 – ammcentroitalia@astralmusic.it

SEMINARIO – “Come migliorare il suono della tua band” e “Interplaying musicians”

Workshop_flyer_template_lo-res

MARTEDI’ 15 DICEMBRE 2015

ORE 15.30 – 19.00

SEMINARIO APERTO A TUTTI! Cantanti – Musicisti – Insegnanti

“COME MIGLIORARE IL SUONO DELLA TUA BAND”
condotto da Angelo tordini

– tipologie di microfono e caratteristiche essenziali
– scegliere il microfono per voce o ripresa strumentale
– anche il cavo fa la differenza “il collo di bottiglia”
– il “cauble routing” e i cavi references, application oriented
– test audio comparativi con microfoni e cavi di diversi brand

…ed inoltre…

“INTERPLAYING MUSICIANS”
condotto da Franco Rossi

– RHYTHM SECTION Divisioni Ritmiche; tempi Semplici, tempi composti e tempi dispari livello base. Abnormal rhythms .
– COUNTING SYSTEM Solid Groove
– DISCILPLINE & IMPROVISATION ( FIRST STEP)

Per info: 0731814981 – ammcentroitalia@astralmusic.it

LPEB – London Performers Examination Board

LPEB Logo_2014

La collaborazione tra AMM National School  e la Music Academy di Bologna supportata dagli enti Pearson, LPEB e con la University of Essex, dà la possibilità ai propri allievi  di ottenere le seguenti qualifiche:

  • Extended National Diploma (EQF3)
  • Higher National Diploma (EQF5)
  • Bachelor of Arts (EQF6)

Gli esami EQF (quadro Europeo delle qualifiche) consentono una maggiore mobilità degli studenti per competenze di lavoro in Italia, nei paesi Europei, Commonwealth, Stati Uniti d’America.

Il nostro gruppo offre mediante il proprio sito, www.lpeb.org, tutta la consulenza necessaria e lo storico di oltre 10 anni; tutto sull’equipollenza in Italia di questi titoli.

 

 

Filippo Macchiarelli

BASSO – CONTRABBASSO – ARMONIA

foto-per-il-sitoWEBDiplomato in contrabbasso classico presso il Conservatorio di Pesaro “G. Rossini” con il M° Caffiero Gobbi.
Diplomato in basso elettrico jazz II livello presso il Conservatorio di Pescara “L. D’Annunzio” con il M° Maurizio Rolli con votazione 110 e lode.
Diplomato in Beni Archeologici presso l’università Alma Mater Studiorum di Bologna con votazione 110 e lode.
Attualmente iscritto al biennio specialistico di II livello in contrabbasso jazz presso il Conservatorio di Pescara “L. D’Annunzio”.
Inizia lo studio del basso elettrico nel 1995 sotto la guida del bassista Stefano Mora; successivamente inizia lo studio della pratica jazzistica, dell’armonia, dell’arrangiamento e dell’improvvisazione con i maestri Gabriele Pesaresi, Roberto Gazzani, Luca Pecchia, Samuele Garofoli e Massimo Morganti.
Tra il 2007 e il 2011 frequenta numerose masterclass di contrabbassisti di fama internazionale: Riccardo Donati, Alberto Bocini, Antonio Sciancalepore e Gianandrea Pignoni.
Nel 2010 è selezionato come contrabbassista nel corso regionale di alto perfezionamento di professori d’orchestra “Progetto Sipario”, esibendosi in numerosi teatri e rassegne liriche nazionali.
Tra il 2013 e il 2015 frequenta le master class di: Michael Manring, Jeff Berlin, Frank Gambale ed Enrico Pierannunzi presso il Conservatorio di Pescara “L.D’Annunzio”.
ESPERIENZE LAVORATIVE IN AMBITO MUSICALE:
Dal 1999 inizia ad esibirsi con formazioni rock e progressive, ottenendo i primi successi in concorsi regionali marchigiani; successivamente collabora con formazioni funk, r&b, jazz, pop e di musica cantautorale.
Nel 2006 incide il suo primo cd autoprodotto con la formazione etno-cantautorale Rossocolore, nel quale si distingue come arrangiatore di numerosi brani del disco “Volumeuno”; dal 2006, con la stessa formazione, affianca artisti come Stadio, Linda Valori, Paola Turci, P.F.M, Marco Poeta, Francesco Di Giacomo e Teresa de Sio.
Nel 2006 fonda, insieme ai musicisti Paolo Sorci e Luca Luzi, la formazione jazz/fusion Havona, con la quale registra due cd sotto l’etichetta RaraRecords (“Havona” e “Terminal 3”), entrambi positivamente recensiti dalle più prestigiose riviste e siti specializzati nel panorama jazzistico italiano come Jazz It, Musica Jazz, Roma in jazz e Jazz Italia. Con la stessa formazione vince dal 2008 numerosi concorsi nazionali come Musiconda, Mediterraneo Jazz Festival e Fara Music Festival, esibendosi in numerosi jazz club e festival in Italia e in Francia.
Dal 2012 collabora con la cantante Loretta Grace, esibendosi in prestigiosi club e festival come il Blue Note di Milano, il Gru Village di Torino, la rassegna “Amo la Mole” ad Ancona, ecc.
Nel 2013 incide con la formazione jazz Belém Trio il disco “Karabash” sotto la prestigiosa etichetta tedesca Neuklang. Il disco, distribuito in Europa, riceve ottime recensioni in Italia e in Germania su riviste specializzate come Jazz It, Musica Jazz, La Caduta, Piano News e Rondo.
Dal 2013 collabora con il gruppo tedesco di musica elettronica-jazz The Ropesh esibendosi in numerosi jazz club e festival in Italia e in Germania. Con la stessa formazione registra nel 2013 un vinile live (“Studio Konzert”) presso gli storici Bauer Studios di Ludwigsburg sotto sotto la prestigiosa etichetta tedesca Neuklang.
Nel 2014 vince il concorso nazionale per basso elettrico indetto dai conservatori italiani per la formazione dell’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti, con la quale si è esibito in prestigiosi teatri e rassegne in Italia e all’ estero.
Nel 2015 dopo una selezione nazionale viene scelto per la master class del Crema Jazz Art Festival in qualità di bassista/contrabbassista dal pianista compositore Giovanni Mazzarino.
Nel 2015 vince il premio Abbado per la sezione Jazz, prestigioso premio nazionale indetto dal Miur per valorizzare le eccellenze dell’alta formazione musicale artistica e coreutica.
In oltre ha suonato con: Rosario Giuliani, Gianni Giudici, Daniele Di Gregorio, Massimo Morganti, Flavio Boltro, Joyce Yuille, Enrico Intra, Paolo Damiani, Emilio Marinelli, Dino Betti, ecc.

Manuel Marocchi

PIANOFORTE

Manuel fotoSi diploma nel 1998 in Organo e Composizione Organistica al Conservatorio di Musica “G. Rossini” di Pesaro, sotto la guida prima del Maestro Patrizia Tarducci e successivamente del Maestro Ottorino Baldassarri.
Si dedica da subito all’insegnamento di organo, pianoforte, solfeggio e teoria musicale sia privatamente che in diverse scuole di musica, e nel 2015 affianca i colleghi anche in lezioni di propedeutica musicale nelle classi elementari.
Ha partecipato nel 2015 al Corso di Formazione “Comunicazione Efficace: principi di programmazione neurolinguistica“, volto all’ apprendimento delle tecniche di comunicazione verbale e non verbale per il miglioramento del rapporto tra insegnanti ed alunni.
A questo si aggiungono i diversi e crescenti impegni come organista per servizi musicali liturgici, concerti da solista e numerose partecipazioni in veste di accompagnatore organistico e pianistico con le corali “Francesco Tomassini” di Serra de’ Conti, “Beata Maria Satellico” di Ostra Vetere, con la “Centenaria Società Concertistica” di Serra de’ Conti e con il “Gran Concerto Municipale” di Porto S. Giorgio.
Ha partecipato a diversi stages per musica da banda e concerti diretti dai maestri R. Sheldon, G.Aquilanti, L.Pusceddu e R.Smith.
E’ attivo come tastierista e turnista in band musicali pop, rock, blues e di musica leggera italiana, portando avanti contemporaneamente anche un progetto di musica inedita con un proprio gruppo musicale.

 

L’Accademia di Castelplanio

  • Accademia