Filippo Macchiarelli

BASSO – CONTRABBASSO – ARMONIA

foto-per-il-sitoWEBDiplomato in contrabbasso classico presso il Conservatorio di Pesaro “G. Rossini” con il M° Caffiero Gobbi.
Diplomato in basso elettrico jazz II livello presso il Conservatorio di Pescara “L. D’Annunzio” con il M° Maurizio Rolli con votazione 110 e lode.
Diplomato in Beni Archeologici presso l’università Alma Mater Studiorum di Bologna con votazione 110 e lode.
Attualmente iscritto al biennio specialistico di II livello in contrabbasso jazz presso il Conservatorio di Pescara “L. D’Annunzio”.
Inizia lo studio del basso elettrico nel 1995 sotto la guida del bassista Stefano Mora; successivamente inizia lo studio della pratica jazzistica, dell’armonia, dell’arrangiamento e dell’improvvisazione con i maestri Gabriele Pesaresi, Roberto Gazzani, Luca Pecchia, Samuele Garofoli e Massimo Morganti.
Tra il 2007 e il 2011 frequenta numerose masterclass di contrabbassisti di fama internazionale: Riccardo Donati, Alberto Bocini, Antonio Sciancalepore e Gianandrea Pignoni.
Nel 2010 è selezionato come contrabbassista nel corso regionale di alto perfezionamento di professori d’orchestra “Progetto Sipario”, esibendosi in numerosi teatri e rassegne liriche nazionali.
Tra il 2013 e il 2015 frequenta le master class di: Michael Manring, Jeff Berlin, Frank Gambale ed Enrico Pierannunzi presso il Conservatorio di Pescara “L.D’Annunzio”.
ESPERIENZE LAVORATIVE IN AMBITO MUSICALE:
Dal 1999 inizia ad esibirsi con formazioni rock e progressive, ottenendo i primi successi in concorsi regionali marchigiani; successivamente collabora con formazioni funk, r&b, jazz, pop e di musica cantautorale.
Nel 2006 incide il suo primo cd autoprodotto con la formazione etno-cantautorale Rossocolore, nel quale si distingue come arrangiatore di numerosi brani del disco “Volumeuno”; dal 2006, con la stessa formazione, affianca artisti come Stadio, Linda Valori, Paola Turci, P.F.M, Marco Poeta, Francesco Di Giacomo e Teresa de Sio.
Nel 2006 fonda, insieme ai musicisti Paolo Sorci e Luca Luzi, la formazione jazz/fusion Havona, con la quale registra due cd sotto l’etichetta RaraRecords (“Havona” e “Terminal 3”), entrambi positivamente recensiti dalle più prestigiose riviste e siti specializzati nel panorama jazzistico italiano come Jazz It, Musica Jazz, Roma in jazz e Jazz Italia. Con la stessa formazione vince dal 2008 numerosi concorsi nazionali come Musiconda, Mediterraneo Jazz Festival e Fara Music Festival, esibendosi in numerosi jazz club e festival in Italia e in Francia.
Dal 2012 collabora con la cantante Loretta Grace, esibendosi in prestigiosi club e festival come il Blue Note di Milano, il Gru Village di Torino, la rassegna “Amo la Mole” ad Ancona, ecc.
Nel 2013 incide con la formazione jazz Belém Trio il disco “Karabash” sotto la prestigiosa etichetta tedesca Neuklang. Il disco, distribuito in Europa, riceve ottime recensioni in Italia e in Germania su riviste specializzate come Jazz It, Musica Jazz, La Caduta, Piano News e Rondo.
Dal 2013 collabora con il gruppo tedesco di musica elettronica-jazz The Ropesh esibendosi in numerosi jazz club e festival in Italia e in Germania. Con la stessa formazione registra nel 2013 un vinile live (“Studio Konzert”) presso gli storici Bauer Studios di Ludwigsburg sotto sotto la prestigiosa etichetta tedesca Neuklang.
Nel 2014 vince il concorso nazionale per basso elettrico indetto dai conservatori italiani per la formazione dell’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti, con la quale si è esibito in prestigiosi teatri e rassegne in Italia e all’ estero.
Nel 2015 dopo una selezione nazionale viene scelto per la master class del Crema Jazz Art Festival in qualità di bassista/contrabbassista dal pianista compositore Giovanni Mazzarino.
Nel 2015 vince il premio Abbado per la sezione Jazz, prestigioso premio nazionale indetto dal Miur per valorizzare le eccellenze dell’alta formazione musicale artistica e coreutica.
In oltre ha suonato con: Rosario Giuliani, Gianni Giudici, Daniele Di Gregorio, Massimo Morganti, Flavio Boltro, Joyce Yuille, Enrico Intra, Paolo Damiani, Emilio Marinelli, Dino Betti, ecc.