Michele Tiberi “Kaio”

PERCUSSIONI AFRICANE

michele-tiberi-sitoComincia la sua esperienza musicale nel 1994 come DJ, cominciando ad esplorare la musica elettronica associata alle percussioni. Nel 1997 inizia il suo vero e proprio percorso didattico, frequentando la scuola musicale “G.B. Pergolesi” di Jesi, iniziando ad esplorare il mondo delle percussioni cubane col maestro Luca Mattioni.
All’età di 18 anni comincia a frequentare vari stage e seminari in tutta Italia con i migliori maestri di percussioni provenienti dall’Africa come: Mamady Keita, Ibro konate, Billy Konate, Thomas Guei, Soulemane “Cobra” Camara, Sory Diabate e Kissima Diabate, approfondendo gli studi anche in Africa. Nel 2008 si stabilisce in Senegal per 4 anni, frequentando e diplomandosi in musica tradizionale africana “all’Ecole Nationale des Arts” (ENA) di Dakar. Al ritorno in Italia inizia una piccola parentesi con  lo studio della batteria alla scuola Musikè di Senigallia col maestro Mauro Mancini. Attraverso gli anni ha collaborato con vari artisti come Fernando Suels Mendoza, Moustapha M’Bengue, Saneo Mbaye, Papis Kouyate, Marumba e con vari gruppi come i “Jum Jum Folà”, “Caffè Toubab”, “Sofali”, “Dakar Arome”, “Ninki Nanka Percussions” e “Need Her Liver”.
Negli anni ha approfondito l’arte Africana non solo nella musica e nelle percussioni tradizionali del Nord-Ovest dell’Africa (studiando strumenti come il djembe, i dundun, il balafon, e la kora), ma anche nella costruzione degli stessi. Ha insegnato in scuole primarie e secondarie, ma anche in corsi privati e di gruppo per adulti nella provincia di Ancona, Pesaro, Macerata, Rimini e Faenza. Attualmente impegnato in corsi di percussioni a Loreto e Passo Ripe di Senigallia e con il progetto “Riciclato Circo Musicale”.